Uomo non vedente è in grado di dipingere straordinarie opere d’arte.

John Bramblitt ha sofferto di attacchi epilettici sin dall'infanzia. Allora, queste "scosse" del sistema nervoso hanno portato ad una perdita temporanea della vista. All'età di 11 anni, John è diventato completamente cieco. Tuttavia, ha conservato la passione di sempre, ovvero l'arte. Quello che quest'uomo può fare, nonostante il suo handicap, è di una bellezza straordinaria, come potrete vedere qui di seguito. 

Facebook/John Bramblitt

La sua malattia, l'epilessia, lo ha reso completamente cieco all'età di 11 anni. 

Facebook/John Bramblitt

Ma i ricordi della luce e colore sono ancora impressi nella sua memoria!

Facebook/John Bramblitt

Quindi, naturalmente ancora oggi l'artista non vedente sa quando e come usare il colore per ottenere l'effetto desiderato. 

Facebook/John Bramblitt

Bramblitt è persino in grado di percepire le sfumature diverse. Alle quali si dedica molto attentamente...

Facebook/John Bramblitt

...e lascia che la consistenza di ogni colore influisca sul modo in cui affronta la tela. 

Facebook/John Bramblitt

In questo senso, la percezione tattile che l'uomo ha dei colori è molto importante: "Il bianco si percepisce come fosse dentifricio, l'ocra scuro è friabile come la gelatina e il nero gocciola sempre dalle mie dita perché è molto fluido".

Facebook/John Bramblitt

L'uomo espone regolarmente i suoi lavori e ottiene sempre dei buoni ricavi. Con questi, può comprare nuove pitture e tele.

Facebook/John Bramblitt

Il suo logo è diventato più di un semplice marchio: sono due cerchi incrociati che si distinguono per il suo modo speciale di dipingere. Che artista!

Facebook/John Bramblitt

Quest'uomo, nonostante il suo handicap, ha sviluppato la capacità di rimanere fedele alla sua passione. È giusto dire che l'abbia persino perfezionata. Trovo che dovrebbe essere di grande ispirazione per tutti! 

Commenti

Scelti per voi